> > > > Tende da Sole

Tende da Sole

Tende da Sole
Tende da Sole 1
Tende da Sole 2
Tende da Sole 3
Tende da Sole 4
Tende da Sole 5
Tende da Sole 6
Tende da Sole 7
Tende da Sole 8
Tende da Sole 9
Tende da Sole 10
Tende da Sole 11
Tende da Sole 12
Tende da Sole 13
Tende da Sole 14
Tende da Sole 15
Tende da Sole 16
Tende da Sole 17
Tende da Sole 18
Tende da Sole 19
Tende da Sole 20
Tende da Sole 21

Le tende da sole: quando il giardino diventa un ambiente tutto da vivere.

Possono essere considerate un complemento d’arredo capace di esprimere lo stile personale, i gusti e le abitudini degli abitanti di una casa tanto quanto gli arredi ed i complementi interni. Da sempre esse svolgono la funzione prima di proteggere e difendere dai raggi solari soprattutto durante la stagione estiva. Tale funzione non è volta esclusivamente alla protezione delle persone, ma anche degli arredi e dei serramenti, che altrimenti rischierebbero di subire danni permanenti a causa dei raggi solari.

Una seconda funzione, importantissima, è quella decorativa: una tenda è capace di dare carattere e personalità ad un’abitazione, donandole un originale tocco di calore e di vivacità. Ad ogni tipo di edificio, esercizio commerciale o abitazione si addice uno specifico tipo di tenda. Le tende da sole trovano ampio spazio di applicazione negli esercizi commerciali: è il caso di bar e ristoranti all’aperto che, attraverso la tenda, (soprattutto la tenda a bracci laterali), riparano i loro clienti da sole, pioggia ed intemperie ed al contempo creano un ambiente ospitale.

E’ inoltre frequente vedere tende a tunnel poste all’ingresso di ristoranti o alberghi o capottine agli ingressi dei negozi. Questo significa che la scelta non deve essere fatta a caso, ma deve essere in grado di svolgere una determinata funzione estetica e, perché no, anche psicologica nei confronti del cliente che si avvicina all’esercizio commerciale.

Per quanto riguarda le abitazioni private, la tenda deve integrarsi ed armonizzarsi con il tipo di edificio ed il suo stile architettonico.

Le tende da sole

Le tipologie più diffuse sono: a caduta, a bracci, a cassonetto, e a capottina. Questo "prolungamento dell'intimità" è in molti casi garantito dalle tende da sole, molto popolari, che però non sono l'unica soluzione possibile. È bene che le tende da esterni presentino particolari caratteristiche dei materiali che le rendano resistenti agli agenti atmosferici e alle intemperie, che colpiscono con particolare durezza in certe località e che sono molto insidiose quando sottovalutate: ad esempio, il sole e la salsedine di una località marina dove c'è sempre bel tempo per la copertura possono essere dannosi quasi quanto la pioggia continua di un giardino di città.

Le tende a bracci

così come le pergole da esterno, arrivano davvero a creare quasi delle nuove stanze; in questi casi bisogna stabilire con cura la pendenza del telo perché la pioggia (o la neve, nelle località più fredde) di una giornata non agiscano troppo al centro usurandone il tessuto con conseguenze anche piuttosto gravi e interventi di manutenzione.
Le tende da giardino devono inoltre essere facilmente smontabili, perché quando arriva la brutta stagione vengono di solito ripiegate e conservate in un luogo chiuso, magari nel box o in garage, in modo tale da poterle riutilizzare non appena se ne sente la necessità.

Le tende a caduta

svolgono un’importante azione protettiva, che consente di chiudere totalmente un terrazzo proteggendolo al massimo dai raggi solari e da occhi indiscreti. Esse possono venir prodotte con braccetti in alluminio, con guide, con arganelli oppure a motore.

Le tende cassonate

sono solitamente consigliate per luoghi fortemente esposti alle intemperie (nelle località di mare, ad esempio, molto ventose ed umide).

Le classiche capottine

vengono prodotte in differenti versioni: ovali, tonde, con un numero di raggi variabile a seconda delle dimensioni desiderate.